2017 PDF Stampa E-mail

ANNO 2017

14 gennaio: Ha chiuso le ali Mauro Rapana’. Al rito funebre larga partecipazione dei Soci.

19 febbraio:Assemblea annuale, in seconda convocazione presenti n. 42 (quarantadue) Soci, di cuin.21 (deleghe) rappresentati per delega, approvato bilancio consuntivo anno 2016 e preventivo anno 2017.

23- 26 febbraio: Soggiorno presso Aerostello di Montescuro. Il primo giorno, dopo cena,  torneo di burraco. Il giorno 24, in mattinata con visita guidata a San Giovanni in Fiore, Abbazia Florens,  convento fondato da Gioacchino da Fiore teologo e scrittore del XII sec., Santa Mariadelle Grazie, Museo Demologico.In serata animazione organizzata  dalla Direzione dell’Aerostello, piacevolmente  vivacizzata dalle voci e dagli sketch dei soci Dante e Patrizia. IL 25, in  mattinata, a bordo del  “ TRENINO DELLA SILA “ sulla tratta Moccone –San Nicola Silvana Mansio 1406 mt. S.l.m. la stazione ferroviaria più alta d’Europa, con locomotiva a vaporea scartamento ridotto, con tre carrozze in legno ( anni venti )perfettamente restaurate, un’escursione mozzafiato che ci ha riportato indietro nel tempo, resa ancora più suggestiva dall’incantevole paesaggio innevato.

6 – 9 giugno: Gita nella Sicilia settentrionale. I quarantacinque partecipanti hanno raggiunto nel tardo pomeriggio, dopo aver traghettato lo stretto di Messina, Tindari. Santuario costruito su uno sperone di roccia con vista suggestiva sul mare. Arrivo nella serata a Palermo. Nella mattinata successiva si è visitato la città, la Cattedrale, le Catacombe dei Cappuccini, Palazzo dei Normanni con le spettacolari stanze arabo-bizantine  e la Cappella Palatina sede del paramento Siciliano, Piazza Quattro Canti, le vie centrali di Palermo con attenzioni al teatro Massimo, la Fontana Pretoria, chiamata dai palermitani “Della Vergogna”, per la nudità delle sue statue. Nel pomeriggio si è raggiunta Monreale con visita della Cattedrale Arabo- Normanno con annesso chiostro benedettino. Degustazione dei famosi cannoli siciliani. Il giorno dopo visita alla medioevale Erici a 750 mt. s.l.m. con vista panoramica sulle isole Egadi, Marettimo, Levanzo  e Favignana. Nel pomeriggio visita alla città di Trapani. Il quarto giorno partenza per il rientro. Sosta e visita a Cefalù, cattedrale e centro storico.

30 sett – 1 ott.: Pellegrinaggio a San Giovanni Rotondo – Pietrelcina. Accompagnati dal frate cappuccino Padre Francesco Monticchio missionario in Mozambico si è raggiunto l’hotel, per il pranzo. Nel pomeriggio Via Crucis monumentale sul monte Castellano animata da padre Francesco; visita alla tomba di San Pio e, in serata, partecipazione alla “Fiaccolata Mariana”. Domenica 1 ottobre partenza per Pietrelcina, paese natale di Padre Pio. Nella chiesa di Piana Romana SS. Messa concelebrata da padre Francesco; visita all’Olmo delle Stimmate. Dopo il pranzo in ristorante visita al convento dei cappuccini di Pietrelcina, al museo e alla tomba di Frate Modestino, reso omaggio al monumento in onore del Serg. Marc. Op. MOVM FRANCESCO PAGA barbaramente massacrato insieme ad altri tredici avieri a Kindu Congo 11 nov. 1961. In serata rientro in sede.

10 dic. : Madonna di Loreto. Celebrazione SS. Messa nella chiesa di San Pietro Officiata da Don Gigi Manca. La partecipazione è stata numerosa,al di sopra di ogni  aspettativa. Foto di gruppo sul piazzale antistante la chiesa. La comitiva , a piedi, siè recata nei locali della Sede per un aperitivo. In seguito si è raggiunto il ristorante “ La Casina dei Basiliani “ per  il Pranzo Sociale. I cento e uno partecipanti, durante il pranzo, sono  stati allietati dalla musica del duo “ Roberta e Federico “. A conclusione taglio della torta e tradizionale brindisi col “Gheregheghez! Ghez! “.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 20 Dicembre 2017 19:02
 

sondaggio

dai un giudizio alla Sezione
 

Cerca

Marcia d'ordinanza

Abarto SEO SEO
Adami Mementa SEO hjemmeside